Tragedia a Fesca, ragazzino di 13 anni si uccide con la pistola del padre poliziotto

L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio nel quartiere a nord di Bari. Il minore si sarebbe sparato alla tempia. La Magistratura non ipotizza al momento responsabilità penali

Un ragazzino di 13 anni è morto, ieri pomeriggio, a Fesca, rione nella zona nord di Bari: in base alle prime notizie il minore si sarebbe tolto la vita sparandosi alla testa nell'abitazione di famiglia, utilizzando la pistola del padre, un poliziotto. Avviate le indagini: i magistrati baresi hanno aperto un fascicolo per istigazione al suicidio (è un atto dovuto). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento sono in corso accertamenti sul telefono e sul cellulare del ragazzo, per determinare quali cause possano averlo portato ad uccidersi. Sul corpo non sarà disposta l'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento