Trans bloccate in aeroporto a Sharm: in serata il rientro in Italia

Micaela Sannicandro e Loredana Corallo, bitontine, erano arrivate ieri in Egitto per una vacanza: ma a causa dei documenti esibiti, ritenuti non validi dalle autorità locali, sono state trattenute dalla polizia

L'aeroporto di Sharm El Sheik

E' previsto in serata il rientro in Italia di Loredana Corallo e Mikaela Sannicandro, le due transessuali di Bitonto bloccate ieri e trattenute in aeroporto a Sharm El Sheik, dove si erano recate in vacanza con due amici.

Come spiega all'Ansa Giuseppe Galliani, avvocato della famiglia Sannicandro, a far scattare il fermo della polizia aeroportuale, impedendo alle due donne l'ingresso in Egitto, sarebbe stata "la discrasia tra i dati anagrafici riportati sui documenti d'identità esibiti per il visto d'ingresso in Egitto rispetto all'aspetto esteriore".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Del caso erano già stati informati sia l'Ambasciata italiana al Cairo che il console, il quale ha assicurato che le due donne sono state trattate bene e non hanno avuto alcun problema di vitto e alloggio. In mattinata il Ministero degli Affari Esteri aveva reso noto di essersi attivato per agevolare il rientro in Italia delle due connazionali,  che potrebbe avvenire a bordo di due voli diversi, a causa della mancata disponibilità di posti sullo stesso aeromobile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, seggi aperti: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento