Ancora in alto mare il trasferimento del mercato ortofrutticolo nel Maab: "Concessioni al Moi prorogate fino al 2021"

La Giunta comunale ha approvato il provvedimento per i posteggi in via Caracciolo. L'obiettivo è trasferire gli operatori ortofrutticoli non appena la nuova struttura sarà pronta

La Giunta del Comune di Bari ha prorogato la concessione dei posteggi per la compravendita di prodotti all'interno del Moi- Mercato Ortofrutticolo all’Ingrosso di Bari. A proporre la misura è stata l'assessore allo Sviluppo economico Carla Palone, per garantire agli operatori commerciali la prosecuzione delle loro attività fino allo spostamento delle stesse nella struttura annessa e integrata al MAAB - Mercato Agroalimentare nel quartiere Mungivacca e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2021.

Non saranno completate a breve, quindi, le operazioni di trasferimento delle attività di compravendita all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli e agroalimentari in un’area di nuova realizzazione adiacente e integrata con il MAAB (Lotti II e III). I due lotti sono già stati  comunque espropriati per poter realizzare il nuovo mercato ortofrutticolo. 

Il Comune di Bari ha quindi promosso la sigla di un protocollo d’intesa tra MAAB S.c.r.l., dove si insedieranno 10 aziende che hanno partecipato al bando, e operatori mercatali e/o loro associazioni di riferimento per determinare criteri e modalità relativi all’esecuzione della nuova struttura. Un percorso che vede un continuo dialogo con gli operatori mercatali, che saranno coinvolti nella condivisione delle scelte progettuali e strategiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In vista dell’imminente scadenza delle concessioni dei posteggi degli operatori mercatali del MOI - ha commentato Carla Palone - abbiamo concesso una proroga per non interrompere le attività degli operatori, oltre che un servizio essenziale per l’intero settore. Si tratta di un provvedimento che consente ai mercatali di lavorare con maggiore serenità in attesa del trasferimento nella nuova struttura. Tutti i passaggi propedeutici allo spostamento delle attività, nonché la delibera che abbiamo approvato oggi, sono già stati condivisi con le sigle sindacali (Assogrossisti e Agecom) cui sono iscritti gli operatori del MOI, che peraltro qualche mese fa si sono espressi favorevolmente sul trasferimento in un’altra sede. Ovviamente continueremo a dialogare con loro per coinvolgerli appieno in questo processo di valorizzazione di una delle più grandi realtà economiche della nostra città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento