rotate-mobile
Cronaca Monopoli

"Entro 18 mesi reparti trasferiti nell'ospedale di Monopoli-Fasano": Emiliano incontra il personale del San Giacomo

All'incontro di questa mattina nel presidio ospedaliero monopolitano, erano presenti i lavoratori del settore amministrativo, medico e paramedico

L'ospedale di Monopoli-Fasano sarà realtà in 18 mesi: la conferma è arrivtaa questa mattina dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha incontrato i lavoratori dell'ospedale San Giacomo a Monopoli. All'incontro di programmazione per il trasferimento dei reparti era presente il personale amministrativo, medico e paramedico della struttura. "Il San Giacomo dovrà diventare il grande ospedale che è in costruzione tra Monopoli e Fasano – ha detto il governatore - si tratta quindi di preparare il passaggio di questo grande capitale umano e di professionalità dentro il nuovo contenitore che sarà uno degli ospedali più belli e moderni d'Italia. Questo lavoro evidentemente prevede anche che il sito, che oggi ospita il San Giacomo, sia riutilizzato per la sanità territoriale".

"Perché tutto funzioni bene però – ha proseguito Emiliano - bisogna confrontarsi sulle priorità di azione. Noi pensiamo di finire i lavori tra un anno e mezzo e dobbiamo quindi immediatamente avviare sia la fase concorsuale per affidare le direzioni dei reparti, sia definire una strategia di organizzazione, partendo appunto dall'esistente. L’esistente è peraltro essenziale perché il San Giacomo è uno degli ospedali più importanti della Puglia che solo formalmente è un ospedale di base, ma in realtà anche questo è di primo livello" ha concluso il governatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Entro 18 mesi reparti trasferiti nell'ospedale di Monopoli-Fasano": Emiliano incontra il personale del San Giacomo

BariToday è in caricamento