menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavori Fal per ripristinare la linea Bari-Matera

Lavori Fal per ripristinare la linea Bari-Matera

Maltempo, riapre la SS 100. Treni e bus, ancora difficoltà in provincia

Per Ferrovie Appulo Lucane garantiti i servizi sulla Bari-Toritto, ma non verso Altamura-Matera. Per Ferrotramviaria non garantiti tutti i treni tra Bitonto e Ruvo. SS16 e 100 percorribili

Mentre nel capoluogo e in molti centri del barese le scuole oggi resteranno chiuse, la situazione dei trasporti cerca di tornare lentamente alla normalità. Rimangono tuttavia i disagi nei collegamenti con le aree del nord barese e della Murgia più colpite dal maltempo. Non ancora ripristinati, ad esempio, i treni Fal tra Toritto e Altamura-Matera, così come i servizi bus nelle aree di Bari e Matera. Situazione in miglioramento sulle principali arterie stradali, ma restano criticità nelle aree interne più colpite dalla neve, con numerose contrade e masserie della Murgia ancora isolate.

NUOVA ALLERTA METEO, IL FREDDO NON DA' TREGUA: PREVISTO NUOVO PEGGIORAMENTO

FERROVIE APPULO LUCANE - "I collegamenti automobilistici nelle aree di Bari e di Matera - fa sapere l'azienda - non saranno effettuati a causa dell’attuale quadro meteorologico, delle criticità del manto stradale, nonché nel rispetto della disposizione della Prefettura sulla interruzione della viabilità delle strade interessate dal servizio Fal".  Saranno  garantiti invece servizi ferroviari da Bari a Toritto.  Ancora difficoltà per i collegamenti con la Murgia: "I collegamenti ferroviari da Toritto verso Altamura – Gravina – Matera non saranno effettuati nonostante  l’impegno continuo e costante profuso dalla Società per il ripristino della tratta", comunica Fal. 

FERROTRAMVIARIA -  Tutti i servizi automobilistici sono confermati, ad eccezione del servizio autolinee da Ruvo verso Bari, sospeso a causa "a causa di strade ghiacciate ed impraticabili". In mattinata, è stato anche sospeso il servizio automobilistico (autolinee e bus sostitutivi) da Corato verso Bari e viceversa "a causa dell'impraticabilità delle strade". La circolazione ferroviaria è confermata tra Bari-Bitonto, Bari-Quartiere San Paolo e tra Andria-Barletta. Non tutti i treni tra Bitonto e Ruvo potrebbero essere garantiti.

FERROVIE SUD EST - Treni a singhiozzo e ritardi anche per i viaggiatori delle Ferrovie Sud Est. "Le forti nevicate e le bassissime temperature - comunica l'azienda sul proprio sito - stanno determinando particolari difficoltà nella circolazione dei treni. Il personale addetto alle manutenzioni è al lavoro per ripristinare la funzionalità degli impianti e la circolabilità della linea. Attualmente essa è garantita ma rallentata a causa della presenza di strati di ghiaccio sugli scambi delle stazioni della rete".

FERROVIE ITALIANE - Chiusa al traffico la linea Barletta – Spinazzola (attivo servizio sostitutivo con bus). Garantiti gli spostamenti con una decurtazione dell’offerta commerciale come da Piano Neve sulle linee Foggia – Potenza e Bari – Taranto nonché dei servizi metropolitani attestati a Bari Centrale. Treni soppressi: Servizio Metropolitano (22271; 22274; 22279; 22282; 22270; 22275; 22278; 22343), Linea Bari-Taranto  (12612; 12615; 22415; 22418; 22407; 22408).

LA SITUAZIONE SULLE STRADE - Nella notte, è stato riaperto al traffico il tratto della Statale 100 tra Sammichele e Gioia del Colle (direzione Taranto), limitatamente ai mezzi privati muniti di catene e pneumatici da neve. Secondo quanto riferito dalla polizia stradale, risulta percorribile senza particolari disagi la Statale 16. Sulla provinciale 231 circolazione ridotta ad una sola corsia per un tratto. Resta ancora chiusa, invece, la statale 96, che tuttavia potrebbe riaprire in giornata. Ancora problematica, invece, la situazione della viabilità locale, sulle arterie stradali minori, in particolare nelle aree più colpite dalla neve come quelle murgiane.

*Ultimo aggiornamento ore 9

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento