rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Scheletro rinvenuto in vagone bruciato di un treno: indaga la Procura

La scoperta in un convoglio proveniente dalla Calabria, in fase di smaltimento da parte di una ditta della zona industriale di Bari. La carrozza era stata incendiata a Cosenza lo scorso maggio

Lo scheletro di un uomo è stato rinvenuto in una carrozza bruciata di un treno, nella zona industriale di Bari: i resti sono stati rinvenuti da un operaio mentre tagliava le lamiere per lo smaltimento dei vagoni, distrutti con un incendio doloso lo scorso maggio a Cosenza. Il convoglio proveniva dalla proprio dalla Calabria ma si trovava nel capoluogo pugliese per essere smaltito da una ditta barese. Sulla vicenda la Procura di Bari ha aperto un'inchiesta delegando le indagini ai Carabinieri: si cerca di risalire all'identità dell'uomo e di comprendere se il decesso sia collegato al rogo del treno. Accanto allo scheletro sono stati rinvenuti documenti appartenenti a un 40enne indiano richiedente protezione internaizonale, residente in una struttura cosentina, di cui a giugno ne era stata denunciata la scomparsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scheletro rinvenuto in vagone bruciato di un treno: indaga la Procura

BariToday è in caricamento