Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Processo 'Esamopoli', prescrizione per 23. Assolto il professor De Feo

Decisione del Tribunale: non luogo a procedere per gli imputati. Assoluzione piena, invece, per il docente di Diritto del Lavoro, perché "il fatto non sussiste"

Il tribunale di Bari, accogliendo la richiesta della Procura, ha dichiarato il non luogo a procedere per prescrizione di tutti i reati riguardanti 23 imputati nel processo 'Esamopoli' su presunte compravendite di esami nei corsi di Economia e Commercio dell'Università di Bari. Assolto, "perché il fatto non sussiste", il professor De Feo, docente di Diritto del lavoro nel periodo in cui si sono concentrate le indagini, ovvero gli anni dal 2003 al 2006. I reati prescritti sono associazione per delinquere finalizzata a concussione (riqualificata in induzione indebita a dare o promettere utilità), corruzione, falso e rivelazione del segreto d'ufficio. Per l'avvocato difensore del professor De Feo, Francesco Paolo Sisto,  "è una sentenza giusta e una attestazione della correttezza di un giurista di risaputa competenza". L'inchiesta risale al 2009 quando vennero arrestate 6 persone, ritenute dagli inquirenti responsabili di un presunto tariffario esami dal costo tra i 770 ai 3mila euro per prova. Tra i 23 imputati che hanno beneficiato della prescrizione anche docenti, studenti, genitori e dipendenti dell'Università

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo 'Esamopoli', prescrizione per 23. Assolto il professor De Feo

BariToday è in caricamento