Cronaca

In tribunale manca l'interprete, processo rimandato da un anno

La vicenda vede coinvolti due coniugi cinesi, accusati di detenzione di droga. Da un anno l'inizio del processo a loro carico viene rinviato perchè il tribunale non riesce a trovare un interprete qualificato

Tre udienze fissate negli ultimi 12 mesi, ma sempre rimandate. Il motivo? L'assenza di un interprete qualificato. E' la vicenda che vede coinvolti due coniugi cinesi,  gestori di un negozio di abbigliamento a Bari, che da oltre un anno aspettano che cominci il processo a loro carico per detenzione di droga. Ma le udienze fissate sono state finora sempre rinviate, a causa della difficoltà del tribunale a trovare un interprete qualificato.

ra il processo è stato aggiornato al 22 ottobre, quando è previsto l'esame dei due imputati, sempre che il Tribunale riesca a trovare un traduttore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tribunale manca l'interprete, processo rimandato da un anno

BariToday è in caricamento