Cronaca

Palagiustizia a rischio crollo: c'è l'inchiesta, al vaglio revoca dell'agibilità

L'indagine è relativa alle criticità strutturali emerse da una relazione tecnica depositata dall'Inail. In giornata potrebbe arrivare da parte del sindaco la revoca dell'agibilità

C'è un'inchiesta in corso sulle "criticità strutturali" relative al Palagiustizia di via Nazariantz. L'indagine, al momento a carico di ignoti, è coordinata dal procuratore aggiunto Roberto Rossi e dal sostituto Fabio Buquicchio, ee è relativa alle ipotesi di violazione delle norme relative alla sicurezza sul lavoro e pericolo di crollo.  Nell'ambito di questo nuovo fascicolo, circa due mesi fa i magistrati baresi hanno conferito incarico per una consulenza tecnica al professor Giancarlo Chiaia del Politecnico di Bari.

Nella giornata di ieri, rendendo noti i contenuti della relazione tecnica depositata dall'Inail, ente proprietario dell'immobile, il procuratore Giuseppe Volpe ha parlato di un probabile sgombero dell'immobile. L'ordinanza di revoca dell'agibilità potrebbe essere firmata già oggi dal sindaco, Antonio Decaro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagiustizia a rischio crollo: c'è l'inchiesta, al vaglio revoca dell'agibilità

BariToday è in caricamento