Gazebo giallo e tre tensostrutture: pronte le tre tende per le udienze del Tribunale di via Nazariantz

Ultimati gli interventi per allestire le strutture che da domattina ospiteranno magistrati, giudici, avvocati e utenti. All'interno tavoli, sedie e un cartello di carta con scritto 'La legge è uguale per tutti'

Foto Ansa

Sono state ultimate le operazioni di allestimento delle tre tensostrutture che da domattina ospiteranno le udienze di rinvio dei processi penali ordinari di primo grado del Tribunale di via Nazariantz a Bari, struttura non più agibile per via del rischio crollo. All'ingresso dell'area, ricavata su una superficie sterrata solitamente adibita a parcheggio, è stato predisposto anche un gazebo giallo che accoglierà avvocati e utenza per i controlli. Oltre le transenne vi sono le tre 'tende' arredate con pochi tavoli e sedie dove i giudici chiameranno le udienze fissandone il rinvio. Davanti al tavolo è stato predisposto anche un foglio di carca con la scritta 'La legge è uguale per tutti'. L'apertura al pubblico avverrà domattina, giornata in cui è prevista anche la protesta di magistrati e avvocati che sfileranno, toghe sul braccio, da via Nazariantz alla sede di piazza De Nicola dove è previsto l'incontro con Giovanni Legnini, vicepresidente del Csm.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento