Caos palagiustizia verso la soluzione: dal novembre disponibile l'edificio ex Telecom di Poggiofranco

A comunicarlo è il Ministero della Giustizia. In un mese il palazzo sarà completamente a disposizione e potrà ospitare gli uffici giudiziari dopo l'inagibilità della sede di via Nazariantz

Dal prossimo 6 novembre il palazzo ex Telecom di viale Dioguardi nel quartiere Poggiofranco di Bari sarà completamente disponibile per ospitare gli uffici giudiziari penali. A comunicare la data è il Ministero della Giustizia. A breve potrebbe già traslocare la Procura, nei due piani già liberi: in questo momento gli uffici sono in parte sistemati nel palazzo di via Nazariantz dichiarato inagibili e da sgomberare entro fine anno. 

Già disponibili il quarto e il quinto piano dell'immobile

Il palazzo ex Telecom, per il quale mancano ad oggi la sottoscrizione del contratto di locazione e la conclusione degli accertamenti amministrativi da parte del Ministero, Procura e Tribunale, potrà ospitare tutte le sedi giudiziarie collocate in precedenza in via Nazariantz. Attualmente sono disponibili i piani quarto e quinto. Dal primo novembre potranno essere adoperati quelli dal sesto al decimo e dal 6 novembre l'intero immobile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento