Caos palagiustizia verso la soluzione: dal novembre disponibile l'edificio ex Telecom di Poggiofranco

A comunicarlo è il Ministero della Giustizia. In un mese il palazzo sarà completamente a disposizione e potrà ospitare gli uffici giudiziari dopo l'inagibilità della sede di via Nazariantz

Dal prossimo 6 novembre il palazzo ex Telecom di viale Dioguardi nel quartiere Poggiofranco di Bari sarà completamente disponibile per ospitare gli uffici giudiziari penali. A comunicare la data è il Ministero della Giustizia. A breve potrebbe già traslocare la Procura, nei due piani già liberi: in questo momento gli uffici sono in parte sistemati nel palazzo di via Nazariantz dichiarato inagibili e da sgomberare entro fine anno. 

Già disponibili il quarto e il quinto piano dell'immobile

Il palazzo ex Telecom, per il quale mancano ad oggi la sottoscrizione del contratto di locazione e la conclusione degli accertamenti amministrativi da parte del Ministero, Procura e Tribunale, potrà ospitare tutte le sedi giudiziarie collocate in precedenza in via Nazariantz. Attualmente sono disponibili i piani quarto e quinto. Dal primo novembre potranno essere adoperati quelli dal sesto al decimo e dal 6 novembre l'intero immobile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Un nuovo McDonald's a Bari: al via le selezioni online per il personale, 80 posti disponibili

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

  • Processo estorsioni clan Parisi, confermate 30 condanne in Appello: ridotta pena per Savinuccio

Torna su
BariToday è in caricamento