Cronaca

Palazzo di giustizia inagibile, Decaro aggiorna il capo della Protezione Civile: "Serve nuova sede"

Mentre sono in corso le operazioni di trasferimento dei fascicoli provvisoriamente in via Brigata Bari, il primo cittadino ha chiesto ad Angelo Borrelli di organizzare un incontro sul tema

Anche la Protezione civile convocata sul 'pasticciaccio palazzo di giustizia'. Mentre sembra ormai certo il trasferimento degli uffici da via Nazariantz alla nuova sede provvisoria in via Brigata Bari, il sindaco Decaro ha riferito personalmente al Capo dipartimento della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, "le sue preoccupazioni circa lo stato attuale dell’immobile di via Nazarianz, per il quale il Comune ha sospeso l’agibilità" si legge in una nota inviata da Palazzo di città.

Il primo cittadino ha chiesto che siano prese subito decisioni tempestive e precise sullo sgombero dell'intero palazzo e sulle azioni conseguenti. "Occorre individuare una sede alternativa - ricorda Decaro - nel minor tempo possibile, capace di contenere tutte le funzioni fino ad ora ospitate nel Palazzo di via Nazarianz e nel frattempo stabilire i tempi e i modi  dello sgombero che prevede operazioni estremamente delicate e complesse".

Preoccupazioni intese da Borrelli, che ha comunicato subito il suo interessamento alla vicenda e la disponibilità a partecipare ad un incontro a Bari, che il sindaco sta chiedendo in queste ore al Prefetto di convocare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo di giustizia inagibile, Decaro aggiorna il capo della Protezione Civile: "Serve nuova sede"

BariToday è in caricamento