Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Triggiano: parte colpo dall'arma di ordinanza, ferito carabiniere

Il proiettile, partito accidentalmente dalla mitraglietta che il militare stava maneggiando, lo ha colpito al basso addome. E' ricoverato all'ospedale Di Venere, dove è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico

E' ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Di Venere di Carbonara un brigadiere capo di 46 anni, in servizio presso la Compagnia di Triggiano. Il militare è rimasto ferito da un colpo partito accidentalmente da un'arma di ordinanza.

L'incidente è avvenuto la notte scorsa, intorno a mezzanotte, al termine del turno di servizio. Il militare era in auto con il collega ed era appena rientrato in caserma quando, maneggiando la mitraglietta d'ordinanza che aveva con sè - l'arma viene agganciata sotto il sedile per poi essere rimossa a fine turno -  è partito accidentalmente un colpo che gli ha trapassato il basso addome, per poi conficcarsi nella carrozzeria della vettura.

A bordo della stessa auto di servizio, il collega ha trasportato il ferito presso il vicino ospedale 'Fallacara'. Da qui è stato poi trasferito d'urgenza al Di Venere di Carbonara, dove è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico. Il proiettile gli ha fratturato il bacino, lesionandogli l'intestino e l'uretra.

Sul posto sono intervenuti il pm della Procura di Bari Maralfa e i carabinieri del Nucleo investigazioni scientifiche, ai quali sono stati affidati gli accertamenti sull'arma e sull'auto, sottoposte a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano: parte colpo dall'arma di ordinanza, ferito carabiniere

BariToday è in caricamento