Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Triggiano, devastano locali della comunità educativa: tre 16enni in manette

I tre ragazzi, ospiti del centro, hanno dato fuoco ai mobili e minacciato gli operatori pretendendo denaro: sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri

Hanno imbrattato i muri interni con bombolette spray, distruggendo i mobili. Non contenti, hanno trasformato le bombolette in 'lanciafiamme' spruzzando la vernice sulla fiamme di un accendino. E' accaduto a Triggiano, in una comunità educativa gestita da una cooperativa sociale. Responsabili dell'assalto tre 16enni egiziani, ospiti del centro.

Dopo aver devastato i locali, i tre hanno anche minacciato con il fuoco la responsabile della struttura e un'operatrice, pretendendo la consegna di 300 euro.

A bloccare la furia dei tre sono stati i carabinieri, intervenuti dopo una chiamata al 112 fatta da alcuni testimoni. Bloccati e disarmati, i tre ragazzi sono stati arrestati e condotti presso l’Istituto Fornelli di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano, devastano locali della comunità educativa: tre 16enni in manette

BariToday è in caricamento