Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Triggiano: aggrediscono immigrato alla stazione di servizio, arrestati

In manette padre e figlio, di 55 e 21 anni, di Capurso. Nel corso di una discussione per futili motivi hanno aggredito e picchiato un 29enne del Bangladesh. Sorpresi dai carabinieri, sono stati arrestati

Aggredito e picchiato per essersi offerto di aiutare un uomo a fare rifornimento di carburante. E' accaduto in una stazione di servizio alla periferia di Triggiano. Vittima un 29enne originario del Bangladesh, ricoverato in ospedale con lesioni in varie parti del corpo dopo essere stato aggredito da due uomini - padre e figlio di 55 e 29 anni, di Capurso - poi arrestati dai carabinieri con l'accusa di lesioni aggravate.

Secondo la ricostruzione fatta dai militari, il giovane extracomunitario si sarebbe avvicinato al 55enne offrendosi di aiutarlo a fare rifornimento. L'uomo avrebbe rifiutato, ma dopo essere andato via sarebbe tornato in compagnia del figlio, con il preciso intento di aggredire l'immigrato. Alla scena però ha assistito una pattuglia di carabinieri che in quel momento si trovava di passaggio nella zona. I militari sono intervenuti e hanno chiamato i soccorsi, mentre i due aggressori sono stati arrestati e condotti in carcere.

Il 29enne si trova ora ricoverato all'ospedale Di Venere. Ha riportato lesioni in varie parti del corpo, causate da calci e pugni, e la frattura di un dito. I medici si sono riservati la prognosi ma a loro giudizio l'uomo non è in pericolo di vita. I militari hanno anche acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso del distributore che potranno chiarire l'esatta dinamica dei fatti. Le indagini sono coordinate dal pm della Procura di Bari Isabella Ginefra.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano: aggrediscono immigrato alla stazione di servizio, arrestati

BariToday è in caricamento