Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Litiga con la compagna, dà fuoco agli arredi e li lancia dal balcone: arrestato

L'episodio a Triggiano. In manette un 38enne, bloccato dai carabinieri, intervenuti sul posto dopo la segnalazione di alcuni passanti che avevano visto 'piovere' in strada gli oggetti incendiati

Durante l'ennesimo litigio con la compagna, ha dato fuoco al materasso e ad altre suppellettili, lanciandole dal balcone dell'abitazione.

E' accaduto a Triggiano, dove i carabinieri hanno arrestato un 38enne, accusato di incendio, atti persecutori, lesioni personali e minaccia.

Nel corso della lite con la donna, una 28enne triggianese, utilizzando una bomboletta di gas da campeggio ha dato fuoco ad alcune suppellettili, scagliandole poi in strada. A dare l'allarme, chiamando il 112, sono stati proprio alcuni passanti, che hanno visto 'piovere' dal balcone gli oggetti incendiati. Il 38enne, tra l'altro, aveva sottratto il cellulare alla sua convivente, affinché la donna non potesse chiedere aiuto.

I carabinieri, dopo aver soccorso la vittima che ha riportato lesioni alla testa e alle braccia giudicate guaribili in 10 giorni, sono riusciti a bloccare non senza fatica il 38enne.  Dopo l'arresto l'uomo è stato collocato ai domiciliari presso l’abitazione di alcuni parenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la compagna, dà fuoco agli arredi e li lancia dal balcone: arrestato

BariToday è in caricamento