Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Triggiano, picchia a sangue la moglie: arrestato 38enne

La vittima ha chiesto aiuto ai carabinieri. All'arrivo dei militari, la donna aveva il volto tumefatto e sanguinate, ed è stata subito soccorsa dal 118

Colpita ripetutamente con calci e pugni al volto e su varie parti del corpo, durante un banale litigio. Ancora una donna vittima di violenze consumate entro le mura domestiche. Il racconto, purtroppo simile a tanti, troppi altri, viene questa volta da Triggiano.

Qui i carabinieri hanno arrestato un 38enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I militari, dopo una richiesta di aiuto giunta al 112, sono intervenuti nell'abitazione dove hanno trovato la donna, moglie del 38enne, con  il volto tumefatto e sanguinante. La vittima è stata subito soccorsa da personale del 118, che dopo averle prestato le prime cure ha provveduto ad accompagnarla presso l’ospedale Di Venere di Carbonara.

L’uomo invece, che girovagava per casa visibilmente agitato, è stato subito bloccato e tratto in arresto.

Dal racconto della vittima è emerso un contesto di violenze e vessazioni pregresse, mai denunciate dalla donna, nella speranza che il marito si ravvedesse.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari il 38enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di alcuni suoi congiunti. La malcapitata, invece, è stata dimessa con una prognosi di trenta giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano, picchia a sangue la moglie: arrestato 38enne

BariToday è in caricamento