Cronaca

Triggiano: tenta di rapinare un'anziana vicina di casa, in manette un 36enne

Armato di due grossi coltelli e con il volto coperto da un collant il malvivente si è introdotto nell'abitazione dell'anziana donna con l'intento di rapinarla dell'oro. Le grida della vittima lo hanno messo in fuga, ma la donna lo ha riconosciuto e lo ha denunciato ai carabinieri

Voleva rapinare dell'oro una donna anziana che abitava nel suo stesso stabile, per questo si è introdotto nell'abitazione dell'84enne armato di due grossi coltelli e con il volto coperto da un collant. Quando però, sotto la minaccia delle armi, ha intimato all'anziana vittima di consegnargli tutto il denaro e l'oro conservato in casa, la donna ha iniziato ad urlare a squarciagola chiedendo aiuto e mettendo in fuga il malvivente, che si è subito dileguato.

Poche ore dopo però, il 36enne, che dopo il fallito tentativo di rapina si era allontanato dallo stabile, è rincasato come se nulla fosse successo, ma entrando nell'androne del condominio ha incrociato l'anziana coinquilina ferma a parlare con alcuni altri condomini. La donna l'ha subito riconosciuto, e ha cominciato ad indicarlo agli altri
 presenti
come il suo aggressore. A questo punto, un giovane condomino ha cercato di bloccarlo, ma il 36enne, dopo averlo minacciato di morte, è passato alle vie di fatto, colpendolo con calci e pugni. Il condomino aggredito è riuscito a rifugiarsi nella sua abitazione, da dove ha avvertito i carabinieri.

Giunti sul posto, un condominio in via Deledda a Triggiano, i militari hanno trovato il 36enne che ancora inveiva dietro la porta del suo coinquilino, colpendola ripetutamente con i due coltelli. Disarmato non senza fatica dai carabinieri, l'uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Bari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano: tenta di rapinare un'anziana vicina di casa, in manette un 36enne

BariToday è in caricamento