Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Triggiano: poliziotto si spara alla testa davanti alla caserma dei carabinieri

L'agente, 43 anni, è in gravissime condizioni. Attualmente sarebbe in servizio presso il Commissariato 'San Nicola' a Bari vecchia. Avrebbe compiuto il gesto per ragioni economiche

Tragedia a Triggiano: un uomo ha tentato il suicidio davanti alla caserma dei carabinieri, sparandosi alcuni colpi d'arma da fuoco alla testa.  Si tratta di un agente di polizia di 43 anni, attualmente in servizio presso il Commissariato 'San Nicola' a Bari vecchia, che avrebbe compiuto il suo gesto per pesanti questioni economiche.

L'uomo è ora ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Di Venere di Carbonara. A soccorrerlo sono stati gli stessi carabinieri, che hanno udito i colpi di pistola e sono usciti dalla caserma, trovandolo agonizzante all'interno della sua auto.

Si tratta del secondo gesto disperato che si registra in questa giornata: stamattina a Polignano una ragazza di 25 anni si è suicidata lanciandosi sotto un treno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano: poliziotto si spara alla testa davanti alla caserma dei carabinieri

BariToday è in caricamento