rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Vende abbigliamento sportivo sui social, ma sparisce dopo aver incassato i soldi: beccato truffatore barese

Il giovane, un 32enne, è stato denunciato: avrebbe raggirato una 18enne della provincia di Reggio Emilia, ricevendo il denaro sulla carta prepagata per poi sparire senza mai inviare la merce

L'inserzione sui social, che pubblicizzava la vendita di capi d'abbigliamento e scarpe sportive a prezzi molto convenienti, fungeva da 'esca' per le possibili vittime. Poi le trattative continuavano per telefono e via sms, fino a quando sulla carta ricaricabile del sedicente venditore non giungeva la somma pattuita con l'acquirente. A quel punto la truffa era fatta, e quando il cliente cominciava a lamentare il ritardo nell'arrivo della merce, il 'venditore' spariva nel nulla, senza mai dare risposta.

Sarebbe stato questo, secondo le accuse, il modus operandi messo in atto da un 32enne della provincia di Bari, denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia - come riporta Adnkronos - quale presunto autore del reato di truffa.

L'uomo è stato individuato attraverso le indagini telematiche dei carabinieri della stazione di Reggiolo (provincia di Reggio Emilia), partite dopo la denuncia di una 18enne del luogo, che sarebbe stata truffata dal 32enne dopo aver risposto ad un annuncio trovato su Instagram  con l'intento di acquistare abbigliamento sportivo e un paio di scarpe.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende abbigliamento sportivo sui social, ma sparisce dopo aver incassato i soldi: beccato truffatore barese

BariToday è in caricamento