Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Falsi investimenti, ex promotore finanziario arrestato per truffa

L'uomo, un 46enne barese, pur essendo stato cancellato dall'albo dei promotori finanziari continuava a gestire gli affari di alcuni clienti, simulando falsi investimenti e disponendo bonifici a suo favore falsificando le firme degli ignari investitori

Aveva organizzato una truffa del valore di oltre un milione di euro approfittando della fiducia di ignari investitori che continuavano ad affidargli i loro risparmi. E' finito in manette stamattina, arrestato dai militari della Polizia giudiziaria della Guardia di Finanza il 46enne Francesco Nigri, ex promotore finanziario.

Il 46enne, pur essendo stato cancellato dall'albo dei promotori finanziari e pur essendo già imputato in un altro processo per truffa, continuava ad esercitare la professione, gestendo la liquidità di alcuni clienti. Falsificando firme e documenti, il truffatore simulava falsi investimenti, disponendo bonifici a suo favore all'insaputa degli investitori. Un meccanismo ben rodato, e portato avanti da anni, che aveva permesso al 46enne di sottrarre alle sue vittime una cifra superiore al milione di euro.


Al termine di un'indagine in cui è stato possibile ricostruire movimenti bancari e modalità operative del truffatore, il gip Sergio Di Paola su richiesta del sostituto procuratore Patrizia De Rautiis ha disposto l'arresto di Nigri, che si trova ora ai domiciliari. Dovrà rispondere di esercizio abusivo dell'attività finanziaria, falsità in scrittura privata e truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi investimenti, ex promotore finanziario arrestato per truffa

BariToday è in caricamento