Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

False certificazioni per non pagare il ticket, 20 persone denunciate a Mola

A scoprire la truffa i militari delle Fiamme Gialle. Con il sistema delle false autocertificazioni i denunciati riuscivano a beneficiare gratuitamente di visite specialistiche ed esami di laboratorio

Guardia di Finanza in azione a Mola contro i 'furbetti del ticket'. Dopo una serie di indagini svolte con l'obiettivo di contrastare le frodi in materia di spesa sanitaria, i militari delle Fiamme Gialle hanno denunciato 20 persone con l'accusa di truffa aggravata ai danni del servizio sanitario nazionale.

LA TRUFFA - Secondo quanto accertato dai finanzieri, le persone coinvolte nella truffa presentavano sistematicamente autocertificazioni false al fine di ottenere l'esenzione dal pagamento del ticket sanitario. In particolare, i denunciati dichiaravano redditi familiari notevolmente inferiori a quelli reali e in questo modo riuscivano a beneficiare in maniera gratuita di prestazioni specialistiche ed esami di laboratorio, a danno delle casse del SSN.

L'operazione della Guardia Finanza rientra nell'ambito di controlli attivati in seguito ad un protocollo d'intesa siglato con la Regione per contrastare le frodi in materia di spesa sanitaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False certificazioni per non pagare il ticket, 20 persone denunciate a Mola

BariToday è in caricamento