Cronaca

Truffa all'Università, denunciati un tecnico e due docenti a Odontoiatria

L'impiegato utilizzava le ore di lavoro per frequentare master e corsi di specializzazione, e poteva contare sulla complicità dei due professori per ottenere falsi certificati e attestati d'esame

Master e corsi di specializzazione frequentati durante gli orari di lavoro, verbali attestanti esami mai sostenuti, documenti falsi per certificare titoli di studio mai conseguiti. All'Università di Bari scoppia un nuovo scandalo per truffa. Nel mirino della Guardia di Finanza sono finiti un funzionario tecnico (amministrativo) del Dipartimento di Odontostomatologia e due docenti medici, denunciati con le accuse di truffa aggravata ai danni della stessa Universita' e falso in atti pubblici.

A insospettire i finanzieri sono stati i numerosi titoli di studio ed attestati di post-formazione conseguiti dall'impiegato nello stesso periodo in cui prestava servizio all'Università. In particolare il dipendente e' riuscito dal 2002 al 2011 a ottenere, precisamente nell'anno accademico 2002/2003, un master di II livello in Medicina della sessualita' e a frequentare negli anni accademici successivi un dottorato di ricerca triennale e il corso di laurea in Odontoiatria e Protesi partecipando alle lezioni e agli esami di profitto.

Si tratta di titoli accademici che richiedono la frequenza obbligatoria alle lezioni e ai tirocini pratici, e che il dipendente avrebbe ottenuto sia frequentando le lezioni durante gli orari di lavoro, sia contando sulla complicità dei due docenti. In particolare, per frequentare i corsi, l'impiegato avrebbe totalizzato oltre 7mila ore di assenze ingiustificate dal lavoro, percependo indebitamente circa 103mila euro di stipendio.


I due docenti, invece, avrebbero redatto un falso verbale d'esame per attestare che il tecnico aveva sostenuto e superato la prova, alla quale invece non si era neppure presentato. In un'altra circostanza avrebbero attestato il possesso di una laurea in realtà mai conseguita dal dipendente, così come la sua partecipazione alle attività di ricerche di un dottorato, mai avvenuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa all'Università, denunciati un tecnico e due docenti a Odontoiatria

BariToday è in caricamento