Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Truffe on line: rubavano codici delle carte Postepay, denunciata coppia barese

A scoprire il raggiro informatico i carabinieri di Alba, in provincia di Cuneo. I conti delle vittime venivano utilizzati dai truffatori per i giochi d'azzardo online

Riuscivano a rubare i codici delle carte Postepay di ignari risparmiatori, utilizzando poi i conti delle vittime per giocare online. La truffa informatica, messa in piedi attraverso il sistema del phishing, è stata scoperta dai carabinieri di Alba, in provincia di Cuneo, che hanno denunciato tre persone: una romena di 23 anni, pregiudicata, che vive a Napoli, un pregiudicato di Bari di 40 anni e sua moglie di 34, anche lei con precedenti e che aveva dissipato al gioco tutto il danaro rubato.

IL PHISHING - E' una frode informatica finalizzata all'acquisizione, per scopi illegali, di dati riservati. Il furto di identità viene realizzato attraverso l'invio di e-mail contraffatte, con la grafica ed i loghi ufficiali di aziende ed istituzioni, che invitano il destinatario a fornire informazioni personali, motivando tale richiesta con ragioni di natura tecnica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe on line: rubavano codici delle carte Postepay, denunciata coppia barese

BariToday è in caricamento