menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso pane dop di Altamura, sventata truffa: 19 indagati

L'operazione del Corpo forestale dello Stato: denunciati commercianti ad Andria, Bari, Corato, Ruvo di Puglia, Bisceglie e Molfetta. Sequestrate 7 tonnellate di prodotto

Sarebbe stato messo in vendita con il marchio di 'Pane dop di Altamura', ma in realtà si trattava di comune pane di semola.  A scoprire la presunta truffa sono stati gli uomini del Corpo forestale dello Stato, che a seguito di numerosi controlli hanno denunciato 19 commercianti tra Andria, Bari, Corato, Ruvo di Puglia, Bisceglie e Molfetta.

"I negozianti - spiega una nota della Forestale che illustra l'operazione - esponevano il prodotto nel banco vendita pubblicizzandolo con cartelli indicanti “Pane di Altamura”, inducendo il consumatore a credere di acquistare la rinomata DOP. Le indagini dei Forestali hanno consentito, attraverso la verifica della documentazione contabile, di tracciare a ritroso il percorso del prodotto e quindi di sventare la truffa".

I negozianti sono stati denunciati per frode nell’esercizio del commercio e per contraffazione di denominazioni di origine dei prodotti alimentari, e rischiano fino a 2 anni di reclusione e fino a 20.000 euro di multa.

Nel corso dell’attività svolta negli ultimi 8 mesi in tutta la regione, sono stati sequestrati circa 7000 Kg di pane di dubbia provenienza e controllati circa 100 commercianti.

"Occorre ricordare che il pane di Altamura DOP è un prodotto unico, diverso dagli altri tipi di pane. Infatti - sottolinea il Commissario Capo dr. Giuliano Palomba, Comandante del CTA di Altamura -  il Pane di Altamura DOP, così come recita il disciplinare di produzione, deve necessariamente essere prodotto da semole rimacinate di grano duro rigorosamente locali, delle varietà "appula", "arcangelo", "duilio" o "simeto". Il pane di semola rimacinata  “simile” al pane di Altamura, invece, non da garanzie sulla provenienza delle semole; anzi, generalmente è prodotto da una miscela di grani duri e grani teneri di provenienza extra UE. Differenti sono anche i metodi di produzione. Inoltre il disciplinare di produzione prevede che il Pane di Altamura DOP venga prodotto con l'esclusivo utilizzo di lievito madre naturale (20%, ossia 200g su 1Kg di semola rimacinata di grano duro) o pasta acida. Il Pane "tipo" Altamura, per contro, viene prodotto con lievito di birra: ciò significa produzione quantitativa più elevata a discapito della qualità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento