Cronaca

"Sono figlio di un tuo vecchio amico", si fa consegnare tre Rolex dal rivenditore e scompare: preso truffatore

Per l'episodio, avvenuto a Matera, è finito in manette un 35enne barese: dopo essersi presentato nel negozio, aveva preso i tre orologi del valore di 16mila euro pagando 1600 euro in contanti e il resto con tre assegni, poi risultati non incassabili

Foto di repertorio

Si sarebbe presentato nel negozio come il figlio "di un amico di vecchia data" del titolare. Così facendo, una volta ottenuta la fiducia del rivenditore, si sarebbe fatto consegnare tre Rolex, del valore di 16mila euro, pagando 1600 euro in contanti, e il resto con tre assegni che però l'esercente non è riuscito ad incassare.

Per l'episodio, avvenuto tra aprile e maggio 2018 a Matera, i carabinieri del luogo hanno arrestato e posto ai domiciliari un 35enne originario di Bari, già noto alle forze dell'ordine, per i reati di ricettazione e truffa. 

Il commerciante, dopo non essere riuscito ad incassare gli assegni, ha capito di essere stato truffato e si è rivolto ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono figlio di un tuo vecchio amico", si fa consegnare tre Rolex dal rivenditore e scompare: preso truffatore

BariToday è in caricamento