Cronaca Via San Pietro

Triggiano: casi di Tbc alla Giovanni XXIII, disposta la chiusura della scuola

Domani e dopodomani la scuola resterà chiusa per consentire la disinfezione dell'edificio. Intanto ai primi due casi sospetti di contagio se ne sarebbe aggiunto un terzo, di una bambina di prima elementare che sarà ora sottoposta ad ulteriori accertamenti

La scuola elementare Giovanni XXIII di Triggiano resterà chiusa per due giorni, domani e dopodomani. Lo ha deciso con un'ordinanza emanata nel pomeriggio il sindaco della cittadina, Vincenzo Denicolò. La chiusura è stata decisa per permettere la disinfezione del plesso scolastico in cui nei giorni scorsi è stato accertato il caso di un'insegnante affetta da tubercolosi.

L'intervento di disinfezione, come spiegato oggi a Bari Today dal vice sindaco Triggiano: un altro caso sospetto di tubercolosi nella scuola Giovanni XXIII
Vincenzo Elia
, pur non essendo strettamente necessario è stato deciso "a puro scopo precauzionale" e per cercare di
rasserenare i genitori degli alunni.

Intanto ai primi due casi di bambini - due alunni che erano a stretto contatto con l'insegnante contegiata - risultati positivi al test, se ne sarebbe aggiunto un terzo. Si tratta di una bambina di prima elementare per la quale il primo test ha dato esiti positivi e che sarà ora sottoposta ad ulteriori accertamenti per verificare se abbia effettivamente contratto la tbc.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano: casi di Tbc alla Giovanni XXIII, disposta la chiusura della scuola

BariToday è in caricamento