Blitz anti-tuguri al quartiere Libertà: 17 persone vivevano in una casa di via Nicolai

Nuovi controlli della Polizia Locale nelle abitazioni del rione: gli agenti hanno scoperto letti ammassati assieme a materassi e coperte, sporcizia e incuria

A distanza di sei giorni dall'ultimo blitz, nuovi controlli per scoprire gli alloggi-tugurio negli edifici del quartiere Libertà: la Polizia Locale è intervenuta, questa mattina, in un appartamento di via Nicolai dove, all'interno, vivevano ben 17 persone di origine straniera, tutte identificate. Le stanze erano in pessime condizioni, tra letti ammassati assieme a materassi e coperte, sporcizia e incuria. Nelle prossime ore sarà emessa un'ordinanza della Asl per ripristinare le normali condizioni igienico-sanitarie dell'appartamento che sarà a breve sgomberato. 

Lo scorso 3 ottobre, sempre in via Crisanzio, erano stati controllati 3 alloggi, di cui uno totalmente sprovvisto di contratto di locazione. In quell'occasione, tutti i locali, abitati da cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, erano risultati privi o carenti di condizioni igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento