Tumori da esposizione all'amianto, nel Barese cresce l'incidenza: "Media di venti nuovi casi ogni anno"

Sono le stime dell'Osservatorio nazionale amianto, sono 1500 i decessi per malattie legate all'asbestos tra capoluogo e provincia. Solo per la Fibronit, ci sono stati 160 casi di mesotelioma

L'area dove sorgeva la Fibronit

Circa 5mila morti in oltre 20 anni. È la stima delle vittime dell'amianto in Puglia dal 1993 al 2015, fornito dall'Osservatorio nazionale amianto che in due convegni organizzati in mattinata a Bari e Taranto ha fornito i dati sui decessi causati o concausati dall'esposizione all'asbestos. Numeri alla mano, sono circa 220 i morti causati l'anno dalle sole patologie correlate all'amianto. "E statisticamente i tumori polmonari sono circa il doppio dei mesoteliomi - hanno precisato i responsabili dell'Ona intervenuti all'incontro - a cui vanno aggiunte le altre patologie causate dalla diossina e dagli altri inquinanti".

Il dramma della Fibronit e le morti nell'Area metropolitana

A Bari, naturalmente, uno dei casi principali citati è quello dell'ex Fibronit, che ormai sembra un ricordo lontano, ora che il progetto del futuro Parco della Rinascita è stato ufficialmente presentato. Eppure i dati ricordano i terribili effetti della 'fabbrica della morte' a Japigia: sono 160 i casi di mesotelioma legati all'esposizione all'amianto del cementificio ormai bonificato (rilevazioni eseguite fino a dicembre 2018 dall'Osservatorio). "Tenendo conto dell'intera area industriale di Bari - ha ricordato il presidente dell'Ona, Ezio Bonanni - rispetto ai 258 casi (compresi quelli Fibronit) registrati nal periodo dal 1993 al 2008 dallo studio Sentieri-ReNaM, e quindi degli ultimi 10 anni, l'incidenza è in crescita, con una media di circa 20 nuovi casi ogni anno". Considerando altre patologie asbesto correlate, l'Ona stima in 1.500 i decessi nell'Area metropolitana di Bari, che conta il capoluogo pugliese e altri 13 comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento