Cagnolina uccisa con un colpo di fucile, il caso a Turi. La rabbia sui social: "Vogliamo giustizia"

L'episodio denunciato attraverso Fb dalla pagina 'Bau bau canile di Turi': la randagia, soccorsa dalle volontarie, è morta dopo due giorni di agonia. Indagini per risalire al responsabile

La cagnolina uccisa

Colpita con una fucilata, probabilmente esplosa a distanza ravvicinata, e morta dopo due giorni di agonia. Un gesto brutale e assurdo, quello che ha portato alla morte di una cagnolina randagia, nelle campagne di Turi.

L'episodio, avvenuto lo scorso 1° marzo, è stato denunciato attraverso la pagina fb 'Bau bau Turi Canile di Turi'. A dare l'allarme una donna che aveva avvertito lo sparo. Così è scattato l'intervento delle volontarie, che hanno soccorso la cagnolina. Affidata alle cure di un veterinario, la cagnolina però non ce l'ha fatta. I pallini esplosi - spiegano sulla stessa pagina - avevano raggiunto diversi punti delicati del corpo.

Il caso è stato denunciato ai carabinieri, e la notizia ha suscitato rabbia e indignazione: decine le condivisioni e i commenti ai post in cui si racconatva l'accaduto. Eppure non sarebbe il primo caso simile a Turi, come le stesse volontarie riferiscono sulla pagina Fb: "La realtà racconta di veri e propri obbrobri nei confronti degli animali: cuccioli lapidati, o investiti e lasciati a morire, o sparati (possiamo elencare molti casi, e non da oggi)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tanti auspicano che sul caso sia fatta chiarezza e che il responsabile venga individuato. "Addio, tesoro - è il messaggio rivolto alla cagnolina uccisa - Ti renderemo giustizia secondo la legge, perchè noi non siamo criminali come chi ti ha uccisa di proposito. A questa feccia umana e sociale auguriamo che venga preso quanto prima e che abbia il massiamo della pena prevista". Poi, l'appello a chiunque possa essere a conoscennza di informazioni su quanto accaduto o su casi simili: "Denunciate! Lo sdegno non può esaurirsi con un commento su Fb".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento