Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Turi

In moto con la droga, non si fermano all'alt dei carabinieri: un arresto

E' accaduto a Turi: uno dei due fuggitivi, un incensurato barese di 23 anni, è stato bloccato dai carabinieri dopo un inseguimento

Non si sono fermati all’alt dei Carabinieri perché trasportavano 60 dosi tra cocaina ed eroina. E' scattato così l'inseguimento, al termine del quale uno dei due fuggitivi è stato arrestato. È accaduto l’altra mattina a Turi, dove i militari hanno arrestato un incensurato barese di 23 anni, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

I carabinieri, durante un servizio di perlustrazione, hanno intercettato una moto con due giovani a bordo, in contrada Delle Monache. All'alt dei militari, il conducente, dopo aver rallentato, ha invertito il senso di marcia e si è dato alla fuga. E' scattato così l'inseguimento protrattosi per diversi chilometri e durante il quale i centauri si sono sbarazzati di un sacchetto contenente 18 grammi di eroina e 8 di cocaina, suddivisi in 60 dosi complessive e di una banconota da venti euro.

Ad un certo punto i due hanno abbandonato il motociclo, tentando dileguarsi a piedi per i campi. Ciononostante, i militari sono riusciti a bloccarne uno, mentre sono tuttora in corso le ricerche del complice.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il giovane è stato associato alla locale casa circondariale. La droga, sequestrata, verrà sottoposta ad accertamenti di laboratorio, per stabilirne tipo e provenienza. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto con la droga, non si fermano all'alt dei carabinieri: un arresto

BariToday è in caricamento