Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Turi / Piazza Aldo Moro

Turi, lite in piazza a colpi di bastone e coltelli: due in manette

I carabinieri hanno bloccato un 38enne marocchino e un 44enne di Putignano: una discussione per futili motivi tra i due è degenerata in rissa. L'intervento dei militari ha scongiurato il peggio

Una discussione per futili motivi, presto sfociata in una violenta lite, con i due contendenti pronti ad 'affrontarsi' armati di bastone, forbici e coltelli. E' accaduto a Turi, nella centralissima piazza Moro, dove i carabinieri hanno arrestato un 38enne originario del Marocco e un 44enne di Putignano, entrambi residenti nel paese, per lesioni personali e possesso ingiustificato di arma bianca.

L'intervento dei militari è riuscito a scongiurare il peggio: i due, infatti, sono stati trovati in possesso di un bastone in ferro, due coltelli da cucina e due paia di forbici, sequestrati insieme alla maglia intrisa di sangue appartenente al più giovane. Una volta calmati gli animi, i due sono stati medicati presso l’Ospedale di Putignano dove, ricevute le cure del caso a seguito delle numerose escoriazioni e lievi ferite da taglio riportate, sono stati giudicati guaribili rispettivamente in cinque e otto giorni.

In seguito all’udienza di convalida che si è tenuta presso il Tribunale di Bari, il cittadino marocchino ha chiesto il patteggiamento ed è stato condannato alla pena di 9 mesi di reclusione (pena sospesa), mentre il 44enne putignanese ha chiesto il “rito abbreviato” e sarà processato nei prossimi giorni. Entrambi sono stati scarcerati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turi, lite in piazza a colpi di bastone e coltelli: due in manette

BariToday è in caricamento