Le tute protettive acquistate dalla Regione sono a norma: arriva l'ok dell'Inail per i Dpi giunti dalla Cina

A comunicarlo in una nota è la stessa Regione. Sull'adeguatezza dei dpi, reperiti autonomamente sul mercato cinese, erano stati sollevati dubbi dall'ordine degli infermieri di Bari. Anche l'ordine dei medici aveva chiesto di sospenderne la distribuzione

"Le tute DPI acquistate dalla Regione Puglia dalla Cina possono essere utilizzate dal personale sanitario. È arrivata oggi la validazione dei dispositivi di protezione individuale da parte dell’Inail. Ringrazio Inal per la rapidità e la puntualità del riscontro". Ad annunciarlo è il presidente Emiliano in una nota diffusa in mattinata dalla Regione Puglia. Il riferimento è ai Dpi acquistati autonomamente dalla Puglia in Cina e arrivati nei giorni scorsi, sulla cui adeguatezza avevano sollevato dubbi nei giorni scorsi sia l'Ordine degli Infermieri di Bari che l'Ordine dei medici.
 
"Il Direttore Centrale dell’Inail, dott. Edoardo Gambacciani - si legge nella nota - a seguito della valutazione compiuta dalla struttura tecnico scientifica dell’Istituto, ha attestato che il DPI modello IWODE Protection Cod. FH 370001-3 presenta requisiti tecnici corrispondenti a quelli previsti dalla norma EN 14126/2003. Pertanto il Direttore dell’Inail ha dichiarato la rispondenza alle norme vigenti del dispositivo di protezione per il corpo prodotto da Guangzhou Chaisen Custom Clotingh Supply China Management Co. Ltd. Tale dichiarazione rientra nell’ambito dell’attuazione dell’art.15 comma 3 decreto-legge 17 marzo 2020, n.18 “Validazione straordinaria dei dispositivi di protezione individuale”, fino al termine dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020".

"La struttura di supporto del soggetto attuatore – dichiara il dirigente di sezione Protezione civile Mario Lerario -  nel prendere atto della pronta risposta dell’INAIL, conferma la correttezza dell’iniziativa assunta per garantire la sicurezza degli operatori sanitari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento