menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba uccisa in ospedale, il padre fa scena muta davanti al gip

L'uomo, arrestato ieri con l'accusa di aver soffocato la figlioletta di tre mesi mentre era ricoverata in ospedale ha scelto di non rispondere alle domande del giudice durante l'interrogatorio di garanzia

Alle domande del gip ha scelto di rispondere con il silenzio. Giuseppe Difonzo, il 29enne altamurano arrestato ieri con l'accusa di aver ucciso la figlia di tre mesi, questa mattina, durante l'interrogatorio di garanzia, ha fatto scena muta, decidendo di non rispondere alle domande. Difonzo, accusato di omicidio volontario premeditato, era già detenuto con l'accusa di violenza sessuale su una minorenne.

Intanto il sindaco di Altamura, Giacinto Forte, è intervenuto per difendere l'operato degli uffici comunali. La piccola, a gennaio, era stata infatti affidata ai servizi sociali di Altamura per collocarla in una comunità. Il provvedimento, però, sulla base della relazione degli assistenti sociali, del curatore nominato dal Tribunale e delle dichiarazioni dei genitori, era stato poi sospeso e revocato. Poche settimane dopo, la bambina morì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento