Cronaca

Immobili in affitto per gli uffici giudiziari, il Comune avvia la ricerca

Dopo la proposta di trasferire parte degli uffici negli immobili di proprietà del Comune, l'amministrazione avvia una parallela ricerca per individuare eventuali immobili privati idonei ad ospitare aule e uffici giudiziari

Immobili in affitto per ospitare gli uffici giudiziari: il Comune avvia una ricerca di mercato "di carattere esplorativo e non vincolante" suddivisa in due fasi per indiduare le strutture in cui potrebbero essere eventualmente trasferite aule e uffici del tribunale.

Nella prima fase l'amministrazione comunale riceverà le proposte di affitto degli immobili, i quali dovranno comunque corrispondere a determinati requisiti: superficie netta superiore a 3.000 metri quadrati con annesse aree parcheggio, ubicati in zone facilmente raggiungibili anche attraverso mezzi pubblici. Le proposte dovranno pervenire alla Ripartizione Edilizia Pubblica e Lavori Pubblici entro il 31 maggio 2012.

In un secondo momento saranno vagliate le proposte ritenute idonee sulla base delle esigenze degli uffici giudiziari che di volta in volta si verificheranno, l’Amministrazione comunale potrà richiedere un apposito studio di fattibilità a coloro che avranno avanzato proposte ritenute tecnicamente ed economicamente plausibili, nel caso in cui l’immobile non soddisfi pienamente i requisiti richiesti e debba essere soggetto a lavori di adeguamento. Lo studio, oltre a prevedere elaborati progettuali (relazioni, planimetrie, computi), dovrà individuare espressamente le superfici suddivise secondo le funzioni specifiche richieste (aule giudiziarie, uffici, archivi, autorimesse), ed indicare tempi e modi dei lavori di adeguamento da realizzare esclusivamente a cura del proponente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobili in affitto per gli uffici giudiziari, il Comune avvia la ricerca

BariToday è in caricamento