Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Un mare di sorrisi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Operation Smile Italia Onlus è un'organizzazione fatta di volontari medici, infermieri ed altri operatori sanitari che realizza missioni mediche in oltre 60 Paesi del Mondo per aiutare e curare gratuitamente bambini nati con gravi malformazioni facciali: labbro leporino, palatoschisi, esiti di ustioni e traumi. L'obiettivo del progetto della fondazione, intitolato "Un mare di sorrisi", è garantire ad ogni bambino un più facile accesso gratuito a cure specialistiche di qualità. La creazione di strutture, la formazione dei medici, la donazione di attrezzature sanitarie contribuiscono allo sviluppo di centri multi specialistici all'avanguardia, che siano un punto di riferimento per la cura ed il trattamento di queste patologie per i genitori dei tanti bambini che ogni anno nascono con malformazioni correggibili. Nell'ambito del progetto la portaerei ha accolto e si appresta ad accogliere pazienti che hanno bisogno di un intervento chirurgico, ospitati a bordo insieme con i loro familiari. Dal 24 maggio 2013, Marina militare e Operation Smile fanno sì che nella portaerei Cavour, approdando nei principali porti del Mediterraneo, si incontrino le competenze dei medici specialisti e le necessità di chi presenta malformazioni facciali e non può raggiungere strutture sanitarie specialistiche o rispettare liste d'attesa lunghissime. Il team di medici è composto da chirurghi,anestesisti, infermieri di sala operatoria e di reparto, un intensivista, un dentista e un logopedista. Già nel febbraio 2010 ad Haiti,Operation Smile e la Marina Militare collaborarono a bordo della portaerei Cavour effettuando interventi chirurgici su bambini e adulti che avevano riportato gravi lesioni a seguito del terribile terremoto che aveva colpito il Paese nel 12 gennaio dello stesso annoL'ampia attività di divulgazione sta avendo e ha avuto un grande impatto sulla cittadinanza pugliese e ci auguriamo che aumenti nel tempo rendendo Taranto un polo multispecialistico per l'accoglienza di tutti i pazienti provenienti dalla Puglia e da tutto il centro Sud. Una risposta autentica all'esigenza di normalizzazione che l'infanzia di quei posti merita di soddisfare al più presto e che la fondazione onlus Operation Smile cerca di alleviare dalle problematiche fisiche con cure completamente gratuite e aperte a tutti grazie all'accordo stipulato con la marina militare.

Cristina Antifora

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BariToday è in caricamento