menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gelateria Gasperini

La gelateria Gasperini

Un panettone per la Legalità: "Aiuto alle aziende confiscate alle Mafie"

L'iniziativa, organizzata dall'Ordine degli Avvocati di Bari e da Liebra, è stata presentata, questa mattina, nel Tribunale di via Nazariantz. Il dolce artigianale, prodotto dalla gelateria Gasperini (confiscata ai clan baresi nel 2014), costerà 10 euro

Buono due volte: innanzitutto perché artigianale e poi perché aiuta le aziende precedentemente confiscate alle Mafie a rimettersi in sesto e a cominciare una nuova vita imprenditoriale. Anche quest'anno torna il 'Panettone della Legalità', l'iniziativa organizzata dal l’Ordine degli Avvocati di Bari e ‘Libera’ di Don Ciotti. Nel Tribunale di via Nazariantz è stato presentato il dolce realizzato dalla gelateria Gasperini, la cui attività è ha subito un colpo dopo il provvedimento di confisca avvenuto nella primavera del 2014, ma attraverso il lavoro e l'impegno, sta proseguendo la propria iniziativa imprenditoriale.

Il tipico dolce delle Feste costerà 10 euro e servirà a finanziare la stessa Gasperini e altre aziende uscite dal tunnel delle Mafie: "Siamo sempre dalla parte della solidarietà - spiega l'avvocato Guglielmo Starace, consigliere dlel'Ordine degli Avvocati di Bari - e in prima linea nella difesa della legalità. Nel caso specifico la gelateria è il simbolo della valorizzazione di un bene confiscato e questa iniziativa consentirà di mandare avanti l'attività e a contribuire nel mantenimento dei posti di lavoro. Un regalo per la collettività". Il Panettone della legalità' sarà acquistabile nello storico punto vendita Gasperini di Corso Cavour e, oggi e domani, nei due tribunali cittadini, in piazza De Nicola e via Nazariantz.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento