menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un SMS per dire no a droga e bulli" le scolaresche vincitrici premiate in Prefettura

Premiate le scolaresche che hanno partecipato al concorso per promuovere il servizio SMS volto a prevenire spaccio di stupefacenti e bullismo negli istituti scolastici.

Si è tenuta questa mattina in Prefettura a Bari la cerimonia di premiazione delle scolaresche prime classificate nel Concorso Regionale "Un SMS per dire no a droga e bulli".

Un'iniziativa promossa dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e dalla prefettura di Bari, finalizzata al coinvolgimento degli studenti per la divulgazione del numero telefonico gratuito 43002 attraverso la realizzazione di elaborati e locandine che saranno diffuse in tutte le scuole.

Tra i 290 elaborati presentati dai 71 istituti di ogni ordine e grado della regione Puglia che hanno partecipato al concorso, si sono classificati vincitori tre istituti: della sezione scuola secondaria di 2° grado l'Istituto d'Istruzione Superiore "Scipione Staffa" di Trinitapoli (FG)- classe V sez. M; della sezione scuola secondaria di 1° grado l' Istituto Comprensivo di Francavilla Fontana (BR) plesso "V: Bilotta " - classi III;  della sezione scuola primaria l'Istituto Comprensivo di Francavilla Fontana (BR) plesso Primaria "Sant'Orsola" - classe IV sez. G.

L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto, realizzato dal Ministero dell'Interno, che prevede l'istituzione del servizio SMS quale nuova forma di comunicazione più efficace per prevenire e contrastare i fenomeni dello spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti e del bullismo negli istituti scolastici.

Il numero telefonico 43002,  già attivo dal 27 ottobre scorso, consente a tutti i cittadini di inviare segnalazioni alle Forze di Polizia sulla presenza nelle scuole di attività di spaccio di sostanze stupefacenti e di episodi di bullismo.

"Crediamo molto nella sicurezza partecipata" ha detto il Prefetto Antonio Nunziante, precisando che  il concorso, a completamento del progetto, è stato "un'occasione di riflessione su temi così delicati, non solo per chi ha vinto ma anche per tutti coloro che hanno contribuito con il loro lavoro". Il Prefetto ha poi ringraziato l'Ufficio Scolastico Regionale e il mondo della scuola in generale nonchè gli organi di stampa perchè grazie al loro contributo sarà possibile dare sempre di più diffusione dell'iniziativa.

Un invito corale  all'utilizzo del numero telefonico 43002 è giunto anche dal Questore di Bari che ha sottolineato l'importanza di questo strumento di aiuto alla cittadinanza da utilizzare con coraggio e senza esitazioni.

Alla premiazione hanno partecipato i Prefetti di Bari, Andria, Trani e di Brindisi, il Questore di Bari,  le massime autorità delle Forze dell'ordine, i dirigenti dell'Ufficio Scolastico Regionale e le scolaresche vincitrici accompagnate dai loro docenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento