Una Fiat 500 rossa fiammante si trova in Canada: è targata Molfetta

Questo è uno dei tanti esempi dei nostri emigrati, sparsi nel mondo, lo ripetiamo ancora una volta: "Sono loro i nostri ambasciatori ovunque si trovino", sono loro che fanno conoscere Molfetta, noi facciamo ben poco!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

My New License Plates .... Very Proud from where I was born - I dedicate this to my HomeTown!!

Sono emigranti, dall'altra parte dell' oceano, nel cuore sempre le loro origini, amano l'Italia e da impazzire la loro città, un esempio: si trova in Canada una Fiat 500 targata Molfetta

Ignazio Spezzacatena, classe 1964, vive in America, in Canada, ci ha scelto, ha postato sul nostro profilo facebook, dove oggi siamo tantissimi, un grazie a tutti Voi, abbiamo superato i 10mila iscritti, siamo il gruppo più numeroso di Molfetta, qui troverete tra le tante foto anche questa della targa di una Fiat 500, che si trova in Ontario, con le lettere corrispondenti a: MOLFETTA.

Ignazio e Molfetta la sua città d'orgine, dove è pur vero che ha dovuto abbandonarla, lui è uno dei tanti emigrati, circa 60mila di molfettesi nel mondo, praticamente un'altra città, tutti loro fanno cose meravigliose pur di sentirsi vicini alle origini.

Ignazio ha realizzato e voluto, col cuore, sulla sua auto "Made in Italy", una fiat 500, possedere la targa con il nome della sua città d'origine, Molfetta, e ci scrive: "Sono molto Orgoglioso dove sono nato - Dedico questo alla mia città natale!!"

Questo è uno dei tanti esempi dei nostri emigrati, sparsi nel mondo, lo ripetiamo ancora una volta:"sono loro i nostri ambasciatori ovunque si trovino", sono loro che fanno conoscere Molfetta, noi facciamo ben poco!

Ignazio lavora presso un ristorante italiano, in Canada: "BACI Ristorante" posizionato a 1530 Stone Church Road East, Hamilton, Ontario L8W 3P9, magari qualche molfettese passerà a salutarlo.

Torna su
BariToday è in caricamento