menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Fateci spazio', universitari studiano all'aperto: "Protesta per carenza aule"

I ragazzi di Link hanno manifestato, questa mattina, contro il nuovo bando per il servizio di portierato dell'Ateneo barese: "Danneggia studenti e lavoratori dell'università, privandoli degli spazi necessari" affermano in una nota

H anno allestito 'aule' all'aperto per manifestare contro la carenza di spazi dove studiare. Si è svolta questa mattina la protesta degli attivisti di Link nell'ambito della campagna 'Fateci spazio', contro il nuovo bando d'appalto per il servizio di portierato dell'Università degli Studi di Bari che non garantirebbe l'apertura degli spazi universitari nelle fasce orarie già esistenti

"Il nuovo bando - spiega Francesco Innamorato, rappresentante in Senato accademico per l'associazione studentesca - danneggia notevolmente gli studenti e i lavoratori dell'università, privandoli degli spazi necessari. I finanziamenti stabiliti obbligheranno la chiusura di tutte le strutture universitarie di sabato e la chiusura del palazzo delle aule presso il campus in via Orabona tra le 13 e le 15, ignorando che in quei plessi vi siano lezioni e sale studio. La nostra iniziativa di oggi, con l'organizzazione di sale studio all'aperto al campus e al policlinico, è tesa proprio a sottolineare la nostra richiesta di spazi universitari".

Link, oltre alle garanzie per il servizio attualmente esistente, propone un tavolo tecnico per migliorare la situazione, chiedendo, tra le altre cose, di aprire il Palazzo ex Poste fino alle 23 anche nei weekend, oltre all'accesso, al sabato, nel Campus. potenziando le strutture esistenti a Giurispridenza, Scienze della Formazione e Policlinico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento