Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Si smarrisce e vaga per giorni senza soldi né una meta, ritrovato a bordo di un treno: "Cercavo un luogo sicuro"

Un 45enne della provincia di Bari, affetto da problemi psichici,  è stato ritrovato dalla Polfer a Foggia: di lui si erano perse le tracce dieci giorni fa da un paese del Barese, quando si era allontanato dalla madre nella folla del mercato

Aveva vagato per dieci giorni, senza soldi né una meta, da quando, allontanandosi dalla madre nella folla del mercato di paese, si era smarrito. Da allora dell'uomo, un 45enne della provincia di Bari affetto da problemi psichici, si erano perse le tracce. Fino quando la Polfer lo ha ritrovato a bordo di un treno nella stazione di Foggia: era in stato confusionale, privo di biglietto. Con pazienza gli agenti della Polizia ferroviaria sono riusciti a conquistare la sua fiducia, facendosi consegnare un documento e risalendo così alla sua identità.

In attesa dell’arrivo del fratello, l’uomo ha raccontato ai poliziotti di essere salito su un treno nella stazione di Bari, senza avere idea di dove fosse diretto, pur di stare in un luogo caldo e sicuro, e di essersi subito addormentato. Grazie all'intervento dei agenti della Polfer, l'uomo ha potuto riabbracciare i suoi familiari e la sua storia ha avuto un lieto fine.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si smarrisce e vaga per giorni senza soldi né una meta, ritrovato a bordo di un treno: "Cercavo un luogo sicuro"

BariToday è in caricamento