Cronaca

Legato all'albero con lo scotch, individuati i primi responsabili

Sul caso è stata aperta un'inchiesta della Procura di Trani. Secondo i primi riscontri investigativi, a compiere il gesto sarebbe stato un gruppetto di ragazzi di circa vent'anni

Un gruppetto di ragazzi, tutti maggiorenni, di circa vent'anni. Sarebbero stati loro a legare all'albero con lo scotch un 50enne di Andria, con problemi di dipendenza dall'alcol, per poi immortalare il gesto e postare la foto sul web. E' quanto avrebbero accertato finora gli agenti del commissariato di Andria, che indagano sull'episodio.

Sul caso la Procura di Trani ha aperto un'inchiesta, affidata al pm Alessandro Pesce. La foto finita sul web farebbe riferimento ad un episodio avvenuto un paio di mesi fa, ma situazioni simili si sarebbero ripetute più volte, con il 50enne finito nel mirino dei bulli, che lo avrebbero convinto a farsi fotografare in cambio di una birra.

Intanto indagini sono condotte anche dalla polizia postale, che cercherà di risalire a chi, già a partire dal mese di luglio, ha postato le foto degli 'scherzi' su Facebook.

Sulla vicenda è intervenuto ieri anche l'assessore al Welfare della Regione, Salvatore Negro: "Quanto accaduto ad Andria - ha commentato - è un fatto di estrema gravità che ci indigna profondamente perchè non offende solo la dignità di un uomo ma anche la coscienza civile della città e dell'intera Puglia". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legato all'albero con lo scotch, individuati i primi responsabili

BariToday è in caricamento