menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uova e farina contro la banca, protesta in via Gimma: "Noi truffati, ridateci i nostri soldi"

Davanti alla sede del Banco di Napoli la protesta di un gruppo di correntisti di Cassano delle Murge, vittime di una truffa che sarebbe stata messa in atto dal direttore di quella filiale

Lancio di uova e farina contro la sede della banca, in via Abate Gimma. La protesta, davanti alla sede centrale del Banco di Napoli, è stata messa in atto da alcuni correntisti di Cassano delle Murge. I risparmiatori chiedono che la banca restituisca i loro risparmi, 'spariti' anni fa nella sede cassanese della banca. Sotto accusa il direttore della filiale, che avrebbe truffato i risparmiatori fingendo di investire i soldi in titoli e azioni.

Contro di lui è in corso un processo, in cui è accusato di aver sottratto circa un milione di euro a quattro correntisti, ma i clienti raggirati sarebbero più numerosi. I risparmiatori accusano la banca di non aver vigilato sull'operato del direttore e chiedono la restituzione delle somme sottratte. Per questo oggi, come già altre volte in passato, sono tornati a protestare. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della polizia e agenti della Digos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento