menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini e iscrizioni a scuola, più di 15mila certificati in due giorni: boom di richieste nelle farmacie

A 48 ore dall'accordo tra Federfarma e Regione, numerose le richieste giunte nelle farmacie pugliesi. Previsto anche un protocollo per consentire la prenotazione in farmacia delle vaccinazioni

15.529 certificati rilasciati in due giorni. E' boom di richieste nelle farmacie pugliesi dopo l'accordo tra Federfarma e Regione Puglia che consente alle famiglie di chiedere anche in farmacia, gratuitamente, le certificazioni vaccinali necessarie per l'iscrizione a scuola.

A fornire i dati delle richieste è la stessa Federfarma, che segnala anche un aumento delle "prenotazioni delle visite specialistiche tramite le farmacie al Cup del Policlinico che in provincia di Bari superano il migliaio di richieste in un solo mese". A crescere è anche la richiesta di altri servizi a disposizione del cittadino, come quelli relativi alla iniziativa FarmaciaEstate con particolare riferimento alla misurazione pressoria (più 15%) e alla consegna di medicinali a domicilio (più 30%) nella sola area metropolitana barese.le prenotazioni delle visite specialistiche tramite le farmacie al Cup del Policlinico che in provincia di Bari superano il migliaio di richieste in un solo mese. Dal 1 agosto è anche possibile, come è noto, pagare il relativo ticket.
 
"I risultati ci confortano e ci spronano ad andare avanti: quando la rete socio-assistenziale trova e riconosce nella farmacia un presidio insostituibile sul territorio nell’ambito del sistema sanitario, funziona meglio e risponde adeguatamente alla domanda di tutela della salute dei cittadini”, commenta il presidente di Federfarma Puglia, Vito Novielli, “La Puglia si conferma regione pilota in questa direzione, segno che la Farmacia dei servizi è la strada giusta per migliorare e potenziare i servizi al cittadino e l’intera governance socio-sanitaria, compresa la sua sostenibilità".
 
Per quanto riguarda le vaccinazioni, è in cantiere anche un protocollo di intesa con la Regione Puglia che prevede la possibilità di prenotare le sedute vaccinali direttamente in farmacia. "In questo modo la rete delle 1200 farmacie pugliesi contribuirà non solo ad agevolare concretamente le famiglie e ad alleviarne i disagi, ma anche a decongestionare le Asl e a diffondere l’utilità della pratica vaccinale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento