menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Vaccini Covid somministrati a persone fuori lista": scattano i controlli dei Nas di Bari

I militari stanno facendo luce su alcuni presunti casi che avrebbero visto somministrazioni 'fuori lista' nella Bat e nelle province di Bari e Brindisi. Non vi sono, però, al momento, denunce presentate in Procura

Sono in corso verifiche, da parte dei Carabinieri dei Nas, sulla somministrazione in Puglia dei vaccini Covid solo a persone inserite nell'elenco dei soggetti prioritari in base al Piano strategico nazionale, ovvero operatori sanitari, sociosanitari, ospiti di Rsa e addetti ai servizi collegati. Lo riporta La Gazzetta del Mezzogiorno

I militari stanno facendo luce su alcuni presunti casi che avrebbero visto somministrazioni 'fuori lista' nella Bat e nelle province di Bari e Brindisi. Non vi sono, però, al momento, denunce presentate in Procura. Nel Barese vi sarebbero stati 100 giovani studenti del corso di laurea in scienze infermieristiche che però sarebbero tirocinanti e quindi in diritto di ricevere il vaccino. Nel caso delle forze dell'Ordine, come spiega l'Ansa, si tratterebbe di operatori in servizio nei Pronto soccorso e nell'ospedale 'da campo' di Barletta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento