Cronaca

Terze dosi anti Covid agli over 80, c'è la circolare della Regione. Lopalco: "Rendere la vaccinazione strutturale e integrata con anti influenza"

Per l’estensione delle indicazioni ministeriali sulla somministrazione della dose “booster”,  nonché in vista del prossimo avvio della campagna di vaccinazione antinfluenzale 2021-2022, la Regione conferma che tutte le articolazioni del Servizio Sanitario Regionale devono garantire la somministrazione della dose aggiuntiva entro il 15 ottobre

Il dipartimento Politiche per la Salute ha diffuso una circolare sul piano strategico vaccinazione anti covid 19 con l’avvio della campagna di somministrazione delle dosi booster e con le indicazioni operative. “Si avvia una nuova fase del piano vaccinale contro Covid19, che possiamo definire come il passaggio dallo sprint alla maratona – spiega l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco - L’esperienza maturata nei mesi scorsi e che ha portato la Puglia ai vertici delle coperture vaccinali ora servirà a rendere questa vaccinazione strutturale e sempre più integrata con le altre importantissime vaccinazioni offerte dal servizio sanitario regionale a partire da quella influenzale che partirà nelle prossime settimane”.

Per l’estensione delle indicazioni ministeriali sulla somministrazione della dose “booster”,  nonché in vista del prossimo avvio della campagna di vaccinazione antinfluenzale 2021-2022, la Regione conferma che tutte le articolazioni del Servizio Sanitario Regionale devono garantire la somministrazione della dose aggiuntiva nel più breve tempo possibile e, comunque, non oltre il 15 ottobre prossimo. Inoltre, il Ministero della Salute nel ribadire ferma la priorità rappresentata dal “raggiungimento di un'elevata copertura vaccinale con il completamento dei cicli attualmente autorizzati”, ha fornito indicazioni specifiche per l’avvio della campagna di somministrazione della dose “booster” di vaccino anti COVID-19 (come richiamo dopo un ciclo vaccinale primario) a favore di soggetti dagli 80 anni in su, personale e ospiti dei presìdi residenziali per anziani

La Cabina di Regia regionale ha ritenuto di dover confermare l’impianto organizzativo che ha consentito alla Puglia di raggiungere sin qui gli ottimi risultati di copertura grazie all’attività sinergica dei professionisti e delle organizzazioni sanitarie. La dose “booster” deve essere somministrata dopo almeno sei mesi dall’ultima dose. L’accesso alla vaccinazione per gli over 80 non in rsa avverrà con prenotazione da sportelli Cup Asl, dal sito 'Lapugliativaccina' e dalle farmacie per quelle da effettuare in questi ultimi luoghi e nei punti vaccinali, ma anche tramite chiamata attiva delle Asl e appuntamenti fissati dal Medico di Medicina generale

La circolare, inoltre, dà indicazioni sulle vaccinazioni in gravidanza e allattamento, per la copertura vaccinale della popolazione generale, raccomandandola nel secondo e terzo trimestre della gestazione. Per quanto riguarda il primo trimestre, la vaccinazione può essere presa in considerazione dopo valutazione dei potenziali benefici e dei potenziali rischi con la figura professionale sanitaria di riferimento. E' autorizzata, inoltre la vaccinazione in favore delle donne che allattano, senza necessità di sospendere l’allattamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terze dosi anti Covid agli over 80, c'è la circolare della Regione. Lopalco: "Rendere la vaccinazione strutturale e integrata con anti influenza"

BariToday è in caricamento