menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, Regione e Usr al lavoro sulla piattaforma: "Comunicazioni dirette Asl-scuole"

Scaduto il termine per presentare la documentazione sulle vaccinazioni, si avviano le verifiche. Il direttore dell'Usr, Anna Cammalleri: "Stiamo ragionando sulla chiusura delle autocertificazionie inserendo gli elenchi delle scuole nella piattaforma dedicata"

Il termine per la presentazione della documentazione relativa agli obblighi vaccinali è scaduto, in Puglia come in tutta Italia, lo scorso 10 marzo. Entro quella data, infatti, le famiglie avrebbero dovuto presentare presso asili e scuole i documenti attestanti le avvenute vaccinazioni (o la prenotazione delle stesse), pena la 'non ammissione' a scuola, per i bambini della fascia d'età 0-6 anni.

Al momento, tuttavia, nonostante la scadenza ormai superata, la situazione in Puglia risulta ancora 'in divenire', con Regione e Ufficio scolastico regionale ancora al lavoro per avviare la piattaforma dedicata che dovrebbe servire a verificare la posizione di ciascuno studente.

"Oggi stiamo ragionando della chiusura delle autocertificazioni. Stiamo inserendo nella piattaforma dedicata gli elenchi delle scuole - ha spiegato Anna Cammalleri, direttore dell'Ufficio scolastico regionale, a margine di un incontro in Regione - Le scuole metteranno tutte le posizioni dei bambini, e la Asl comunicherà direttamente alle scuole la posizione vaccinale". 

"E' un percorso in progress", ha aggiunto Cammalleri, confermando che di fatto c'è stata una proroga 'tecnica' al 31 marzo, per quanto riguarda il completamento dei dati da inserire sulla piattaforma dedicata, "con la profilatura delle scuole per rendere possibile il contatto informatico" tra le stesse e le Asl.

Quanto ai presunti casi di bambini non ammessi a scuola, Cammalleri non ha confermato l'esistenza di episodi simili in Puglia limitandosi a rilveare che "Ci sono alcune situazioni spurie, in tutta Italia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento