Cronaca

La proposta della Lega per la campagna vaccinale in Puglia: "Inserire postini e grande distribuzione nelle priorità"

Bellomo: "Sarebbe opportuno ottimizzare i quantitativi del vaccino prevedendo di procedere alla somministrazione delle dosi vaccinali avanzate a fine giornata a quei lavoratori considerati operatori di servizi e beni essenziali"

I consiglieri regionali della Lega Puglia hanno presentato una mozione con cui intendono impegnare la giunta ad aggiornare il calendario vaccinale regionale inserendo, in via prioritaria, anche i dipendenti della grande distribuzione "in particolare coloro che operano nelle attività destinate alla vendita di generi alimentari, portalettere e addetti uffici postali che svolgono attività a diretto contatto con il pubblico". 

A spiegare la proposta è iil capogruppo in Consiglio, Davide Bellomo: "Siamo in un momento in cui  evitare sprechi è di fondamentale importanza. Sarebbe opportuno ottimizzare i quantitativi del vaccino prevedendo di procedere alla somministrazione delle dosi vaccinali avanzate a fine giornata a quei lavoratori considerati operatori di servizi e beni essenziali - aggiunge - . Ecco perchè  impegniamo la giunta ad aggiornare il calendario vaccinale ragionale, inserendo, in via prioritaria, tutti coloro che svolgono attività a diretto contatto con il pubblico, come i dipendenti della grande distribuzione, i portalettere e addetti agli uffici postali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta della Lega per la campagna vaccinale in Puglia: "Inserire postini e grande distribuzione nelle priorità"

BariToday è in caricamento