Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

In Puglia oltre 137mila vaccini Covid inoculati (quasi il 92% delle dosi). Somministrazioni al via per studenti di Medicina e Professioni sanitarie

I dati del Ministero della Salute sulla campagna vaccinale: la fascia più consistente di vaccinati riguarda le persone di età compresa tra i 50 e i 59 anni. Più di 11200 le somministrazioni a anziani delle Rsa

E' pari al 91,7% delle dosi consegnate alla regione la percentuale di vaccini anti-Covid finora somministrati in Puglia. Il dato emerge dal report del Ministero della Salute aggiornato alle 8.30 di questa mattina. In complesso, delle 150.275 dosi disponibili ne sono state inoculate 137.75. Di queste, 79.259 sono andate a donne, 58.491 a uomini.  

Oltre 11.200 anziani vaccinati nelle Rsa

Resta la fascia di età compresa tra i 50 e i 59 anni la più vaccinata con 37.067 dosi somministrate, mentre 3.240 sono state destinate a ultranovantenni. Altre 28.901 dosi sono state iniettate a persone di età compresa tra i 40 e i 49 anni, 26.015 tra i 60 e i 69 anni, 23.334 tra i 30 e i 39 anni, 11.531 tra i 20 e i 29 anni, 4.282 tra 80 e 89 anni, 3.315 tra i 70 e i 79. Sono 65 i giovani di età compresa tra i 16 e i 19 anni a cui è stato somministrato il vaccino. 115.015 dosi sono state somministrate a operatori sanitari e socio sanitari, 11.463 a personale non sanitario e 11.257 a ospiti delle residenza sanitarie.

Partono le vaccinazioni per gli studenti di Medicina e professioni sanitarie

Intanto, nei prossimi giorni partiranno anche le vaccinazioni per gli studenti di Professioni sanitarie e Medicina, Odontoiatria e Medicina in lingua inglese, cui ai aggiungeranno successivamente anche quelli di Scienze delle attività motorie e sportive. E' stata dunque accolta la richiesta avanzata dalle associazioni studentesche, che chiedevano di poter vaccinare anche gli studenti, a cominciare da coloro che svolgono attività in reparto. Laddove le Asl locali non abbiano già proceduto ad avviare le vaccinazioni - spiegano gli studenti - come avvenuto a Bari e Lecce, sarà l'Università a provvedere. Per gli studenti di Professioni sanitarie, la data indicata per l'inizio delle vaccinazioni è quella dell'11 febbraio. "Il centro vaccinale - spiegano dall'associazione Ops - Obiettivo Professioni Sanitarie -  in base agli elenchi degli iscritti di cui è in possesso procederà calendarizzando anno per Anno tutti gli studenti".

Il report del Policlinico di Bari

Per quanto riguarda nello specifico il Policnico di Bari, sono 3.949, secondo i dati forniti dall'ospedale, gli operatori sanitari che hanno completato il richiamo per la seconda dose della vaccinazione contro il Covid-19. Attualmente la copertura vaccinale completa (I – II dose) è del 68,7%. Sono 1.006, invece, gli operatori che hanno ricevuto la somministrazione della prima dose nell'ultima settimana, arrivando così alla copertura del 97% per i medici e del 94% per gli infermieri in servizio nell'azienda. Restano da vaccinare altri 790 operatori. I dati si riferiscono al periodo 27 dicembre 2020 – 7 febbraio 2021. Sarà avviata nei prossimi giorni, inoltre, la vaccinazione degli studenti universitari dei corsi di laurea di Medicina e di Professioni sanitarie con priorità per chi frequenta i reparti in tirocinio ed è a contatto con i pazienti: sono 4.654 a oggi gli studenti che si sono prenotati.

Oltre 57mila immunizzati da vaccino

Intanto, secondo i dati del report regionale aggiornati a sabato scorso, i pugliesi immunizzati dal Covid grazie al vaccino sono finora  57.393: questo è il numero delle persone che nella nostra regione hanno ricevuto sia la prima che la seconda somministrazione di vaccino Pfizer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia oltre 137mila vaccini Covid inoculati (quasi il 92% delle dosi). Somministrazioni al via per studenti di Medicina e Professioni sanitarie

BariToday è in caricamento