rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Terze dosi di vaccino a gonfie vele in Puglia: nella città di Bari già il 61% dei maggiorenni è già immunizzato

Nel territorio dell'Asl Bari eseguite 17mila somministrazioni tra sabato e domenica, di cui 2.345 solo nella fascia 5-11 anni nei primi quattro giorni di campagna pediatrica

E’ proseguita anche questa domenica la campagna vaccinale contro il Covid. 3.136.000 pugliesi hanno la prima dose, 2.915.830 la II, il richiamo lo hanno 1.095.917 pugliesi. La copertura per la I dose è al 88% (+2.1% rispetto alla media italiana), 82% per la II dose (+2.1% rispetto alla media italiana), 31% per il richiamo/3° dose (+3.1% rispetto alla media italiana). Ha ricevuto la prima dose il 2,5% dei pugliesi della fascia 5-11 anni, sopra dello 0,5% rispetto alla media nazionale.

Intanto sono state 17mila somministrazioni eseguite tra sabato e domenica, 2.345 solo nella fascia 5-11 anni nei quattro giorni di campagna pediatrica nel territorio dell'Asl Bari. Sono circa 1100 le somministrazioni programmate per oggi e riservate agli alunni delle scuole primarie, tra cui spicca l'iniziativa del Centro di Aggregazione Giovanile di Noicattaro dove i bambini sono stati premiati da Babbo Natale con lo zucchero filato, mentre per domani, lunedì 21, sono in agenda altre 600 vaccinazioni. A Capurso, nel Villaggio di Babbo Natale, nel pomeriggio di domani sono previsti due turni di somministrazione; a Bari, seduta dedicata nell’hub di Catino per gli Istituti comprensivi Fraccacreta e De Amicis, mentre gli alunni dell’istituto Ceglie-Manzoni Lucarelli, sempre nel pomeriggio, avranno accesso all’Ambulatorio pediatrico dell’ex CTO. Sono 280 le vaccinazioni programmate a Gravina, per i bambini della scuola Santomasi – Scacchi. Seduta pomeridiana anche a Ruvo, dove saranno vaccinati i ragazzi del 1° circolo didattico Giovanni Bovio.

Stamattina, nel Centro di Neuropsichiatria Infantile “Colli-Grisoni” di Bari, il team mobile del Dipartimento di Prevenzione ha somministrato 15 prime dosi a bambini con disabilità di età compresa tra 5-11 anni, 43 dosi booster a bambini disabili tra 12 e 18 anni e 60 richiami ai rispettivi caregiver. Nel complesso, i richiami effettuati sinora ammontano a 329.914, con una copertura pari al 55,5% degli over 18 vaccinati almeno cinque mesi fa, con percentuali ancora più elevate tra gli over 80 (78,1%), 70-79enni (59,6%) e 60-69enni (62,1%). Buoni risultati trainati dalla città di Bari, con il 61,1% degli over 18 - con ciclo completo da almeno cinque mesi -  che ha già fatto anche la dose booster ed una punta dell’80,7% per gli ultraottantenni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terze dosi di vaccino a gonfie vele in Puglia: nella città di Bari già il 61% dei maggiorenni è già immunizzato

BariToday è in caricamento